• Chiesa di S.Maria al Lago

    Via Pasubio, 19 - Torbole (Tn)

  • 07 ottobre, ORE 20:45

  • Ingresso Libero


VIDI AQUAM

ore 20,45 - ingresso gratuito

La musica sacra delle città sull' acqua

Prendendo spunto dalla felice posizione di questa chiesetta, costruita negli anni '30 del Novecento, Ensemble Arco Antiqua diretto da Guido Trebo presenterà un programma dedicato alla musica sacra delle città sull'acqua. Il controtenore Aurelio Schiavoni presenterà due mottetti: "Longe mala, umbrae, terrores" RV629 di Vivaldi e "Avis canora in fronde" di Porpora. L'orchestra d'archi eseguirà inoltre una sinfonia del compositore napoletano Francesco Araja.
Interpreti: Ensemble Arco Antiqua; Aurelio Schiavoni - controtenore; Chiara Minali - continuista al cembalo; Guido Trebo - direttore
Prima del concerto ci sarà una breve visita guidata all'edificio storico.
Free After-concert aperitif: I sapori del territorio; percorso culturale enogastronomico offerto dalla Guesthouse da Gianni
Prenotazione dei posti gratuita (fino alle ore 17:00 del giorno prima del concerto): prenotazioni@arcoantiqua.it
 
Sii orgoglioso di contribuire ai nostri prestigiosi eventi con una donazione

 




CHIESA DI SANTA MARIA AL LAGO

Via Pasubio nr.19, Torbole

Costruita nel 1939 per i bambini della colonia climatica pavese è ora utilizzata per le sacre funzioni dellaparrocchia di Torbole.

 


THANKS TO:

l'evento è realizzato in collaborazione con:

 

    
  
   

ENSEMBLE ARCO ANTIQUA

Ensemble strumentale

L’ensemble vocale e strumentale “Arco Antiqua”, nato nel 2014, si occupa di esecuzioni musicali storicamente informate. Il gruppo è composto da brillanti giovani musicisti, provenienti da tutta Europa, che si sono specializzati in musica antica presso le più importanti accademie europee come la Schola Cantorum Basiliensis, la Musikhochschule di Trossingen, i dipartimenti di musica antica del Conservatorio di Vicenza e del Conservatorio di Venezia. I componenti dell’ensemble hanno alle spalle diverse incisioni discografiche (per etichette importanti come Bongiovanni, Bottega Discantica e Tactus), registrazioni radiofoniche e televisive.
 

AURELIO SCHIAVONI

Controtenore

Diplomato col massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari sia in Pianoforte sotto la guida del M° Emanuele Arciuli, che in Canto sotto la guida della Prof.ssa Katia Angeloni, ha proseguito gli studi tecnico-interpretativi vocali col M° Michael Aspinall, con la Prof.ssa Gloria Banditelli e col M° William Matteuzzi. Ha conseguito il Biennio Accademico di II livello in Canto Rinascimentale e Barocco col massimo dei voti e la lode sotto la guida delle Prof.sse Patrizia Vaccari e Gloria Banditelli presso il Conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza. Ha inoltre frequentato l’Accademia di Belcanto “Rodolfo Celletti” di Martina Franca durante la quale ha approfondito lo studio tecnico (Sherman Lowe, Paola Pittaluga) e del repertorio lirico (Lella Cuberli, Stefania Bonfadelli, Vittorio Terranova, Sherman Lowe) e barocco (Roberta Mameli, Sonia Prina, Antonio Greco). Il suo repertorio spazia dal rinascimento al barocco, al classicismo ma anche alla riscoperta delle composizioni scritte per castrato o en travesti del romanticismo italiano (Vaccaj, Zingarelli, Nicolini, Morlacchi, ecc.) oltre che alla musica contemporanea, liederistica e cameristica. Membro di vari ensemble antichi e non, nel 2007 ha svolto attività di corista e solista presso il Salzburger Bachchor e St.-Peters-Stiftung (Salisburgo, Austria). Ha collaborato al “Progetto inediti abruzzesi” cantando in prima esecuzione assoluta anche per il Convegno Internazionale di Musicologia tenutosi presso l’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona, le arie inedite del compositore Matteo Capranica. Ha debuttato con l’opera “La finta cameriera” di G. Latilla per il ‘Festival Latilla’ di Casamassima (Bari) nel ruolo di Filindo ed ha interpretato il ruolo di Alceste/Demetrio nell’opera Il Demetrio di Leonardo Leo in prima esecuzione in tempi oderni. Inoltre è stato Eneo nell’opera La Lotta d’Ercole con Acheloo di A. Steffani all’interno del 40° Festival della Valle d’Itria sempre in prima esecuzione. E’ stato contralto solista nel Dixit Dominus di Handel diretto da Christopher Hogwood, nel atus Vir di Vivaldi diretto da Roy Goodman, nella Cantata dell’Ascensione BWV11 di J. S. Bach diretto da A. Bernardini, nel Gloria e nel Magnificat di Vivaldi diretto di R. Alessandrini. E’ risultato vincitore di vari concorsi nazionali ed internazionali tra cui: 1° premio al V Concorso di Canto Barocco “Francesco Maria Ruspoli” – Vignanello (VT), 1° premio al VI Concorso di Canto Barocco “Francesco Provenzale” (NA), 1° premio assoluto al I Concorso “Città dei Sassi” – Matera (Claudio Desderi presidente e Patrizia Ciofi membro di giuria). Premio “Maria Moriconi Mattii” al Concorso “Città di Montegiorgio” (AP)Inoltre è risultato anche finalista al III Internationaler Gesangswettbewerb für Barockoper Pietro Antonio Cesti (Innsbruck) e al II Concours de Chant Baroque de Froville (Francia) e semifinalista al Handel Singing Competition 2011 (Londra).In giugno e settembre 2010 è stato contralto solista nel Vespro della Beata Vergine di G. B. Pergolesi rispettivamente all’interno del Ravenna Festival e del MITO Festival a Torino. Ha interpretato la Voce di Dio nell’oratorio Caino, ovvero il primo omicidio di A. Scarlatti sotto la direzione di R. Alessanrini con il quale ha anche partecipato ad una registrazione con musiche di C. Monteverdi. Ha inciso in qualità di solista il “Laudate pueri” di N. Porpora per Radio Vaticana e il “Vespro della Beata Vergine” di G. B. Pergolesi per la Paragon (pubblicazione con la rivista Amadeus) e le Cantate Italiane di A. Steffani per la Brilliant.Lo scorso febbrario ha interpretato il ruolo di Arnalta ne l’incoronazione di Poppea di C. Monteverdi sotto la direzione di R. Alessandrini presso la prestigiosa Carnegie Hall di New York ed il ruolo di Egaro ne Il Teuzzone di Vivaldi sotto la direzione di J. Savall al Gran Teatro del Liceu di Barcellona. Inoltre è laureato in Matematica presso l’Università degli Studi di Lecce.
 

GUIDO TREBO

Direttore

Diplomato in canto presso il Conservatorio F.A. Bonporti di Riva del Garda si è poi laureato col massimo dei voti in Canto Rinascimentale e Barocco presso il Conservatorio di Vicenza. Finalista e premiato in vari concorsi lirici come l'"Anselmo Colzani" di Budrio, il "Lauri Volpi" di Latina e l'"Adolfo Tirindelli" di Conegliano decide di dedicarsi all'interpretazione del repertorio barocco. Trebo ha cantato e recitato, interpretando ruoli principali, nei più prestigiosi teatri italiani come l'Ariston di San Remo, il Bagaglino e il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro di Verdura di Palermo, il Teatro Nuovo e il Teatro San Babila di Milano, il Donizetti di Bergamo, il Coccia di Novara, il Teatro Sociale di Trento ecc.. Diretto da importanti direttori d'orchestra come P. Borgonovo e C. Hogwood. Ha inciso per Bongiovanni, Anima, Velut Luna e Rainbow Classic. Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche per la Radio Vaticana e per la WNYC di New York. Nel 2014 fonda e dirige l'Ensemble Arco Antiqua, gruppo di strumentisti specializzati in esecuzioni storicamente informate, affrontando il repertorio dal Cinquecento alla seconda metà del Settecento.
 

CHIARA MINALI

Continuista al cembalo

Chiara Minali ha compiuto gli studi musicali presso il conservatorio “Dall’Abaco” di Verona. Nel 2002 si diploma brillantemente in Organo e Composizione organistica nella classe del m. A. Corti. Nello stesso anno vince il premio, riservato ai migliori diplomati , istituito dall’Accademia Filarmonica di Verona. Si iscrive poi nella classe di clavicembalo, dove si diploma nel 2005 con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del m. S.Vartolo. Nel 2010 consegue la laurea di secondo livello cum laude in clavicembalo al Conservatorio “Bonporti” nella classe del m. A.Bugatti . Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti da Radulescu per l’organo e da Murray ,Bellotti ,Baumont , Astronio, Bonizzoni e Baroni per il clavicembalo. E’ stata continuista del corso di musica antica di Brunico nel 2005 e del corso di violino tenuto dal m. E. Onofri nel febbraio del 2009 a Villa Lagarina (Tn), organizzato dal complesso “Corelli”. Sempre con il complesso “Corelli” è stata in tournee nel 2006 a Dortmund e nel 2009 a Berlino. Nel settembre 2009 si è classificata terza al concorso clavicembalistico di Terzo ( Al). Nel 2010 ha collaborato con l’ensemble vocale “Compagnia virtuosa” di Pescara, alla realizzazione dell’opera “Dido and Aeneas” di Purcell. Ha inoltre collaborato con il conservatorio “Monteverdi” di Bolzano in qualità di cembalista accompagnatrice . Nel 2013 e nel 2014 è stata continuista del corso di canto barocco tenuto da Lia Serafini in provincia di Verona. Svolge intensa attività in qualità sia di solista che di continuista, collaborando con varie formazioni strumentali e corali. È stata organista titolare dell’organo Trice della Chiesa di San Giorgio in Braida (Vr) dal 1998 al 2007 e della Chiesa del Redentore di Verona dal 2007 al 2013. Attualmente ricopre l’incarico di organista ausiliaria presso la Cattedrale di Verona. E’docente di Organo presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra della stessa città.
 


PERNOTTAMENTO CONSIGLIATO:

Da Gianni Room and Breakfast